Ancora un esordio per Matteo AMATO: stavolta è Prima Categoria!

Un pirotecnico 3-3 ha accompagnato l’esordio in Prima Categoria del nostro arbitro regionale Matteo Amato, che domenica 6 maggio ha diretto l’incontro tra Poggio Nativo e Rebibbia. Al campo sportivo Comunale di Poggio Nativo (RI) è andata in scena una sfida ricca di reti e di emozioni tra due squadre che avevano già raggiunto l’obiettivo stagionale della salvezza. Decisamente più ambizioso, invece, il traguardo che Matteo si era prefissato lo scorso luglio e che in terra reatina è divenuto meritatamente realtà: il doppio salto dalla Terza Categoria alla Prima Categoria nell’arco di una sola stagione. Naturalmente, nel mezzo, è avvenuto il passaggio dall’OTS al CRA Lazio ed il conseguente esordio in Seconda Categoria (Segni-Real 100Celle, 17/2/2018). In poco più di due mesi Matteo è riuscito a guadagnarsi la fiducia degli OO.TT. Ivan Magnani e Stefano Mattera, che a tre giornate dalla fine del campionato lo hanno proposto per il debutto in Prima Categoria. Congratulazioni Matteo!!!

Serie A: Fabrizio PASQUA designato per Milan-Verona

Fabrizio Pasqua ci ha preso gusto. A neanche tre settimane di distanza dalla sua prima apparizione (Inter-Cagliari 4-0, 17/4/2018) la nostra punta di diamante in forza alla CAN A ritorna nella “Scala del Calcio”, stavolta per dirigere Milan-Verona, anticipo pomeridiano della diciassettesima giornata di ritorno del campionato di Serie A. Sabato 5 maggio, alle ore 18:00, allo Stadio “Giuseppe Meazza” di Milano, Fabrizio sarà coadiuvato dagli assistenti Lorenzo Gori di Arezzo e Marco Zappatore di Taranto, dal IV Ufficiale Luigi Nasca di Bari, dal VAR Riccardo Pinzani di Empoli e dall’AVAR Sergio Ranghetti di Chiari. Nella massima serie sarà di scena anche l’a.e. Livio Marinelli che, in qualità di IV Ufficiale, è stato designato per Sassuolo-Sampdoria, che si disputerà domenica 6 maggio, alle ore 18:00, al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Il Presidente Francesco Gubinelli e tutto il Consiglio Direttivo inviano a Fabrizio e Livio un grande e forte in bocca al lupo.

Serie A – Play Off Scudetto, Quarti di Finale: Giovanni COLOMBI designato per Came Dosson – Lollo Caffè Napoli (Diretta TV su Sportitalia)

La regular season è terminata e finalmente la corsa al tricolore entra nel vivo. Ad aprire i Quarti di Finale dei Play Off Scudetto del Campionato di Serie A di Calcio a 5 sarà il nostro a.e. Giovanni Colombi, che martedì 1 maggio, alle ore 20:30, in qualità di secondo arbitro, dirigerà la gara-1 della sfida tra Came Dosson e Lollo Caffè Napoli. Al Palasport di Dosson di Casier (TV), insieme a Giovanni saranno protagonisti dell’incontro Luca Di Stefano di Albano Laziale (primo arbitro), Calogero Castellino di Treviso (terzo arbitro) e Fabio Pozzebon di Treviso (cronometrista). La partita verrà trasmessa in diretta TV su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre). Per Giovanni, reduce dal Raduno “Top Class” della CAN 5 di Riccione, si tratta sicuramente di una delle designazioni più prestigiose della sua straordinaria carriera arbitrale, durante la quale ha sempre fornito grande lustro alla Sezione AIA di Tivoli diventando il portabandiera indiscusso del futsal Tiburtino. Il Presidente Francesco Gubinelli e tutto il Consiglio Direttivo inviano a Giovanni un grande e forte in bocca al lupo.

Nella foto, Giovanni Colombi in compagnia di Luca Di Stefano di Albano Laziale

Serie B: Livio MARINELLI designato per Brescia-Frosinone

Primo Maggio di fatica e sudore per il nostro a.e. Livio Marinelli, al quale è stato affidato l’incontro tra Brescia e Frosinone, valido per la diciottesima giornata di ritorno del campionato di Serie B. Si tratterà sicuramente di una partita molto combattuta dal momento che i padroni di casa vogliono conquistare al più presto la salvezza matematica per evitare di essere coinvolti nella lotta per non retrocedere a poche giornate dal termine della stagione, mentre gli ospiti sono in piena lizza per il secondo posto, che garantirebbe la promozione diretta nella massima serie. Martedì 1 maggio, alle ore 15:00, presso lo stadio “Mario Rigamonti” di Brescia, Livio sarà coadiuvato dagli assistenti Giovanni Colella di Padova e Pietro Dei Giudici di Latina e dal IV Ufficiale Davide Ghersini di Genova. Il Presidente Francesco Gubinelli e tutto il Consiglio Direttivo inviano a Livio un grande e forte in bocca al lupo.

A lezione di “futsal” con Francesco MASSINI, ospite della XVIII Riunione Tecnica Obbligatoria

Giovedì 26 aprile, in occasione della XVIII Riunione Tecnica Obbligatoria, la Sezione AIA di Tivoli ha ricevuto la visita di Francesco Massini di Roma 1, Componente CAN 5 ed ex Arbitro Internazionale. “Francesco è un grande dirigente arbitrale che ha fatto la storia del Calcio a 5 tanto da essere da tutti ricordato come l’Uomo delle Finali”. Così, in apertura, il Presidente Francesco Gubinelli ha presentato l’ospite tanto atteso, ripercorrendo la sua brillante carriera nazionale ed internazionale e, una ad una, tutte le finali da lui arbitrate (Serie A, Coppa Italia, Supercoppa Italiana, Grand Prix de Futsal, Coppa Intercontinentale, Europei, Uefa Futsal Cup, ecc.). Dopo aver portato i saluti del Responsabile della CAN 5 Angelo Montesardi, Francesco Massini ha introdotto i numerosi giovani, tanti dei quali dell’ultimo corso arbitri, nell’universo del “futsal”, presentando l’organico nazionale, la struttura della Commissione e tutti i campionati ed i tornei che vengono designati dalla CAN 5. “Dopo tanti anni di gloriosa presenza, spero che un arbitro laziale possa tornare presto a far parte delle liste internazionali”. Speriamo che, tra poche stagioni, l’auspicio di Francesco Massini si trasformerà in una vera e propria investitura per il nostro a.e. Andrea Seminara, presente in sala insieme a Giovanni Colombi, il decano della CAN 5 e del Calcio a 5 tiburtino. Dopo aver illustrato con orgoglio e soddisfazione il funzionamento del portale, unico ed innovativo, che solo la CAN 5 tra le commissioni nazionali in Italia possiede, Francesco Massini ha descritto le principali caratteristiche del gioco del Calcio a 5 (tempo giocato, sostituzioni, time out, falli cumulativi e vantaggio, tiro libero, espulsioni temporanee, gioco del portiere, portiere di movimento, ecc.) e, soprattutto, dell’arbitro della CAN 5: dalla preparazione atletica (resistenza alla velocità e scatto) e tecnica (tempestività delle decisioni) all’autocontrollo sviluppato, dalla preparazione psicologica (elevata e costante soglia d’attenzione) al controllo costante di tutte le componenti coinvolte. “Il bravo arbitro è colui che è in grado di proteggere i calciatori, il gioco e se stesso”. Questo il credo arbitrale di Francesco Massini, che attraverso una serie di filmati di casistica a disposizione della CAN 5 ha mostrato diversi esempi di comportamenti antisportivi, falli imprudenti e condotte violente da sanzionare. In chiusura l’immancabile saluto del Presidente Emerito Augusto Salvati, che ha esaltato la passione e la competenza di Francesco Massini ed il ruolo di apripista della CAN 5 per tante novità che nel corso degli anni sono state importate nel mondo arbitrale del Calcio a 11, come ad esempio l’invio delle relazioni degli osservatori ad arbitri e assistenti arbitrali.

Foto a cura del Consigliere Mauro Rinaldi

Gli arbitri Tiburtini alla Spartan Race Orte 2018: missione compiuta!

Sabato 28 aprile tre arbitri Tiburtini hanno partecipato alla “Spartan Race Orte 2018”, celebre corsa a ostacoli composti da prove di forza o di agilità, come scalare reti di corsa, passare sotto a cavi di filo spinato, superare strutture di legno con l’ausilio di funi o immergendosi nel fango. Carlo Rainaldi, Fabio Grattini e Marco Di Clemente hanno affrontato il percorso Super, di oltre 13 km e con 24-29 ostacoli, adatto soltanto ad atleti con un livello di preparazione avanzato. D’altronde occorrono mesi di duro allenamento per potersi cimentare in una prova così faticosa, nella quale sudore, sacrificio, fango e adrenalina contano sicuramente più del cronometro. Per il quarto anno consecutivo la cittadina viterbese ha organizzato la Spartan Race, nata negli Stati Uniti e basata sugli addestramenti militari a cui vengono sottoposti i soldati durante il periodo di formazione. Grazie alla passione e alle qualità fisiche ed atletiche di Carlo, Fabio e Marco la Sezione AIA di Tivoli è uscita vincitrice anche da questa sfida proibitiva. Complimenti ragazzi!!!

Esordio in Eccellenza per Flavio MOLINARI

La marcia di Flavio Molinari non si ferma più. Domenica 29 aprile, alle ore 11:00, Flavio farà il suo esordio in Eccellenza, dirigendo l’incontro tra Insieme Ausonia e Latina Scalo Sermoneta, valido per la penultima giornata di ritorno del girone B. Allo stadio “Madonna del Piano” di Ausonia (FR), Flavio sarà coadiuvato dagli assistenti Federica Ciufoli di Albano Laziale e Willy Cabanel Mounga Ngwate di Aprilia. Il debutto nella massima categoria regionale arriva al culmine di due stagioni ricche di soddisfazioni per il talentuoso arbitro tiburtino, che nella scorsa stagione aveva dapprima esordito in Prima Categoria (Atletico Tor Bella Monaca-Giardinetti, 27/11/2016) e, soltanto tre mesi dopo, in Promozione (Vicovaro-Poli, 26/2/2017). A Flavio vanno le più grandi congratulazioni da parte del Presidente Francesco Gubinelli e di tutto il Consiglio Direttivo per il traguardo raggiunto. In bocca al lupo!!!

Serie C: Daniele VIOTTI designato per Robur Siena-Piacenza

Nella penultima giornata del campionato di Serie C il nostro a.e. Daniele Viotti dirigerà l’incontro tra Robur Siena e Piacenza, che potrebbe essere decisivo per le sorti del girone A. La Robur Siena vuole blindare il secondo posto, che consentirebbe ai toscani di accedere direttamente al secondo turno dei playoff con notevoli vantaggi in ottica promozione, sperando al contempo in un passo falso della capolista Livorno, distante soltanto due punti. Il Piacenza, dal canto suo, cercherà gli ultimi punti necessari per l’aritmetico ottavo posto, che sulla carta dovrebbe garantire alla squadra emiliana un playoff leggermente più agevole. Una sfida molto delicata per Daniele che, sabato 28 aprile, alle ore 16:30, allo stadio “Artemio Franchi” di Siena, sarà coadiuvato dagli assistenti Tiziano Notarangelo di Cassino e Simone Assante di Frosinone. Per la terna arbitrale laziale si tratta della terza uscita stagionale dopo quella della scorsa settimana nel Derby d’Italia del campionato Primavera, Juventus-Inter, e Trapani-Juve Stabia del 26 gennaio scorso. In Serie A, invece, trasferta ligure per gli aa.ee. Fabrizio Pasqua e Livio Marinelli, che saranno rispettivamente il VAR e il IV Ufficiale della sfida tra Sampdoria e Cagliari, che si disputerà domenica 29 aprile, alle ore 15:00. Il Presidente Francesco Gubinelli e tutto il Consiglio Direttivo inviano a Daniele, Fabrizio e Livio un grande e forte in bocca al lupo.

XVIII Riunione Tecnica Obbligatoria – giovedì 26 aprile 2018: ospite Francesco MASSINI di Roma 1, Componente CAN 5

Giovedì 26 aprile, alle ore 18:30, in occasione della XVIII Riunione Tecnica Obbligatoria, avremo il piacere di ospitare Francesco Massini di Roma 1, Componente CAN 5 ed ex Arbitro Internazionale. La presenza di tutti gli associati è obbligatoria. Al termine della riunione ci intratterremo per una conviviale, insieme a Francesco, presso l’Agriturismo Villa Luce, sito in Via San Gregorio KM 6.500 (Tivoli); per confermare la presenza a cena (costo 20 euro) contattare il Consigliere Alfredo Forte.

Serie B: Livio MARINELLI per Cremonese-Ascoli. Campionato Primavera: a Daniele VIOTTI Juventus-Inter (Diretta TV su Sportitalia)

Sabato 21 aprile, alle ore 15:00, il nostro a.e. Livio Marinelli dirigerà l’incontro tra Cremonese e Ascoli, valido per la sedicesima giornata di ritorno del campionato di Serie B. Allo stadio “Giovanni Zini” di Cremona, Livio sarà coadiuvato dagli assistenti Oreste Muto di Torre Annunziata e Pietro Dei Giudici di Latina e dal IV Ufficiale Davide Curti di Milano. La stessa partita era stata diretta nella massima serie (Serie A 1989/1990, Cremonese-Ascoli 2-1, 25/3/1990) da Sergio Coppetelli, maestro e punto di riferimento, oltre che di Livio, di tutti gli arbitri Tiburtini. In Serie A, invece, l’a.e. Fabrizio Pasqua sarà il IV Ufficiale della sfida tra Chievo e Inter, in programma domenica 22 aprile, alle ore 15:00, presso lo stadio “Marcantonio Bentegodi” di Verona. Da segnalare, infine, nel campionato Primavera, una designazione dal grande fascino per l’a.e. Daniele Viotti, al quale è stato affidato il “Derby d’Italia” giovanile, Juventus-Inter (diretta TV su Sportitalia – canale 60 del digitale terrestre –, sabato 21 aprile, ore 13:00). Il Presidente Francesco Gubinelli e tutto il Consiglio Direttivo inviano a Livio, Fabrizio e Daniele un grande e forte in bocca al lupo.

Daniele VIOTTI ospite presso la Sezione AIA di Roma 1 nel segno di una profonda amicizia

A testimonianza della profonda amicizia che da sempre ci unisce alla Sezione AIA di Roma 1, riportiamo di seguito il resoconto della Riunione Tecnica Obbligatoria – a cura di Antonio Ranalli, referente della comunicazione della Sezione romana – che il nostro a.e. CAN PRO, Daniele Viotti, ha tenuto lunedì 16 aprile all’ombra del Cupolone.

“Fare le cose semplici; dare sempre tutto; provare a fare sempre qualcosa in più; curare i dettagli”. Questi i principali consigli che l’arbitro della CAN PRO, Daniele Viotti ha voluto dare agli arbitri della sezione di Roma 1. Il collega della sezione di Tivoli è stato infatti ospite lunedì 16 aprile in occasione della Riunione Tecnica Obbligatoria. Un appuntamento che ha ribadito, semmai ce ne fosse stato bisogno, il forte legame tra le sezioni di Roma 1 e Tivoli. Tra i tanti ospiti della serata anche il presidente degli arbitri di Tivoli, Francesco Gubinelli, il componente del Settore Tecnico dell’AIA “Modulo perfezionamento tecnico e valutazione tecnica”, Sergio Coppetelli (tra l’altro protagonista della riunione tecnica del 9 aprile a Roma 1) e tanti arbitri e associati della sezione di Tivoli, tra cui la signora Anna, mamma di un arbitro di Tivoli, che ha realizzato per la sezione di Roma 1 i vademecum distribuiti in occasione dell’ultimo raduno. “Più che una Riunione Tecnica”, ha affermato in apertura di serata il presidente di Roma 1, Roberto Bonardo, “è una serata di amicizia, che ribadisce la storia e la vicinanza della nostra sezione con quella di Tivoli”. Analoghe parole sono state espresse dal presidente di Tivoli, Francesco Gubinelli che si è detto “onorato” dell’amicizia con il presidente Bonardo definito “un amico sincero” oltre che “un grande maestro”. Poi la parola è passata a Daniele Viotti, introdotto da un video, preparato dal consigliere e componente dell’Organo tecnico sezionale, Luca D’Aquino, in cui sono stasi ripercorsi alcuni dei momenti più significativi della sua carriera arbitrale. “Venire qui”, ha affermato Viotti, “Significa per me ritrovare colleghi con cui ho condiviso un percorso arbitrale e di vita. Ritrovo anche alcuni dirigenti che hanno creduto in me nelle varie vasi della mia carriera arbitrale, come Alessandro Cavanna, Sandro Capri, Stefano Mattera e, ora in CAN PRO, Maurizio Ciampi. Roma 1 è una sezione che sforna non solo grandi arbitri ma anche ottimi dirigenti. E il Presidente Roberto Bonardo è una persona eccezionale”. Viotti è poi entrato nel merito della sua lezione, che ha avuto come tema quello di “Superare la soglia della normalità”, ovvero quando l’arbitro deve fare in modo che la sua prestazione entra nella fase dell’eccellenza. Viotti, rivolgendosi soprattutto agli arbitri provenienti dall’ultimo di corso, ha detto di mettersi nei panni dell’osservatore che deve valutare la prestazione. “Bisogna evitare”, ha spiegato Viotti, “di offrire una prestazione che non è quella di un arbitro importante”. Per questo Viotti ha fornito indicazioni su quelle che lui definisce “aree di miglioramento”. Molto utili sono stati anche alcuni video tratti da gare sia di campionati giovanili che del campionato di CAN PRO, che hanno visto protagonista lo stesso Viotti. “Fare le cose semplici”. Per l’arbitro CAN PRO bisogna saper leggere le azioni e capire il momento delle gare. Quindi bisogna “dare sempre tutto”, e questo può avvenire con allenamento, credibilità, fame e farsi trovare pronti all’evento. In ogni gara bisogna poi “provare a fare qualcosa in più”: questo può avvenire nella gestione delle proteste, nella prevenzione verbale, con i richiami e i provvedimenti disciplinari opportuni. Molto importante è anche la “cura dei dettagli”, che possono andare dal controllo accurato dell’abbigliamento dei giocatori, al riscaldamento, al controllo delle reti e alla gestione degli assistenti di parte. L’arbitro deve saper inviare bene il “messaggio” ai suoi interlocutori: questo può avvenire con decisione, postura appropriata, fermezza e precisione. Tutti elementi che messi insieme portano a un risultato importante che è quello del riconoscimento e dell’accettazione dell’arbitro da parte di tutti i soggetti in campo e nelle panchine. In chiusura Viotti ha voluto dedicare un’appendice agli assistenti arbitrali, cui ha suggerito di “focalizzare le priorità, analizzare le azioni e leggere l’arbitro”.

Serie A: Fabrizio PASQUA designato per Inter-Cagliari

“Luci a San Siro” recitava uno dei più grandi successi di Roberto Vecchioni. Martedì 17 aprile, alle ore 20:45, quelle stesse luci non avranno nulla a che vedere con i sentimenti nostalgici del cantautore milanese ma illumineranno il nostro a.e. Fabrizio Pasqua, che dirigerà Inter-Cagliari, gara valida per la quattordicesima giornata di ritorno del campionato di Serie A. Si tratta di un incontro tra due squadre ancora in piena lotta per raggiungere i rispettivi obiettivi su un palcoscenico che ha scritto la storia del calcio italiano. Nell’anticipo serale di questo importante turno infrasettimanale, Fabrizio sarà coadiuvato dagli assistenti Claudio La Rocca di Ercolano e Alessio Tolfo di Pordenone, dal IV Ufficiale Aleandro Di Paolo di Avezzano, dal VAR Maurizio Mariani di Aprilia, dall’AVAR Fabiano Preti di Mantova. Il Presidente Francesco Gubinelli e tutto il Consiglio Direttivo inviano a Fabrizio un grande e forte in bocca al lupo.

Serie B: Livio MARINELLI designato per Salernitana-Cesena

Nel campionato di Serie B si accendono i riflettori sul nostro a.e. Livio Marinelli, che sabato 14 aprile, alle ore 15:00, dirigerà l’incontro tra Salernitana e Cesena, valido per la quattordicesima giornata di ritorno. Allo Stadio Comunale “Arechi” di Salerno, Livio sarà coadiuvato dagli assistenti Pietro Dei Giudici di Latina e Andrea Tardino di Milano e dal IV Ufficiale Mario Vigile di Cosenza. In Serie A, invece, l’a.e. Fabrizio Pasqua opererà da VAR nella sfida tra Fiorentina e Spal, che si disputerà domenica 15 aprile, alle ore 12.30. Il Presidente Francesco Gubinelli e tutto il Consiglio Direttivo inviano a Livio e Fabrizio un grande e forte in bocca al lupo.

Serie C: Daniele VIOTTI designato per Olbia-Arezzo

Impegno infrasettimanale per il nostro a.e. Daniele Viotti, che martedì 10 aprile, alle ore 14:30, dirigerà Olbia-Arezzo, gara di recupero della nona giornata di ritorno del girone A del campionato di Serie C. Allo stadio “Bruno Nespoli” di Olbia, Daniele sarà coadiuvato dagli assistenti Dario Gregorio di Bari e Alessandro Colinucci di Cesena. Si tratta di una partita molto delicata dal momento che entrambe le squadre sono in lotta rispettivamente per disputare i playoff e per evitare i playout. Il Presidente Francesco Gubinelli e tutto il Consiglio Direttivo inviano a Daniele un grande e forte in bocca al lupo.

Debutto in Eccellenza per l’o.a. Angelo DOMINICI

Domenica 8 aprile il nostro osservatore regionale Angelo Dominici ha fatto il suo esordio in Eccellenza. Dopo aver visionato numerose partite tra Seconda Categoria, Prima Categoria e Promozione ed essersi guadagnato la fiducia degli oo.tt. Emiliano Mascherano e Roberto Bellosono, la Commissione del CRA Lazio lo ha meritatamente ritenuto pronto per elargire preziosi consigli e portare la propria esperienza arbitrale anche agli arbitri e agli assistenti impiegati nel massimo campionato regionale. Teatro della gara d’esordio il campo sportivo “Giorgio Castelli” di Roma (Tor Sapienza), dove Angelo è stato chiamato a giudicare l’operato della terna arbitrale dell’incontro tra Pro Calcio Tor Sapienza e CreCas Città di Palombara. Il Presidente Francesco Gubinelli e tutto il Consiglio Direttivo inviano ad Angelo le più grandi felicitazioni per il traguardo raggiunto.

«Corri Mimmo, corri!». Domenico RAMICONE protagonista della quarta tappa della Referee RUN

Il nostro arbitro benemerito Domenico Ramicone non ha ancora appeso le scarpe al chiodo, perlomeno quelle da running. Dopo i fasti americani che lo hanno visto protagonista nel ruolo di guardalinee ai Mondiali di USA ‘94 (primo assistente arbitrale – come si direbbe oggi – italiano ad essere stato convocato ad un campionato mondiale di calcio, nonché ad essere stato nominato internazionale dalla FIFA) non sappiamo se tra i progetti futuri dell’Uomo di Dallas vi sia anche la partecipazione alla prossima maratona di New York. Quel che è certo è il suo attaccamento encomiabile all’Associazione Italiana Arbitri, che lo ha portato a partecipare alla quarta tappa della Referee RUN, il Campionato Italiano di corsa su strada riservato agli arbitri di calcio. Domenica 8 aprile 2018, fresco come il keniano Cosmas Jairus Kipchoge Birech che in contemporanea vinceva la Maratona di Roma, “Mimmo” ha rappresentato i colori della Sezione AIA di Tivoli alla “Salerno Corre”, gara competitiva di 10km organizzata dalla FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera), dalla Sezione AIA di Salerno e dal CRA Campania, facendo registrare il tempo di 1h12’05”. Alla luce dei suoi trascorsi arbitrali che lo hanno portato a sventolare la bandierina nei più grandi palcoscenici nazionali ed internazionali, quale portabandiera migliore per gli arbitri Tiburtini? Non possiamo rivelare se sia stato premiato in qualità di arbitro più giovane o meno giovane partecipante alla manifestazione ma è tornato da Salerno con un bel trofeo. Congratulazioni Mimmo!!!

Il carisma e l’esperienza arbitrale di Erio Iori, ospite della XVII Riunione Tecnica Obbligatoria

Giovedì 5 Aprile la Sezione AIA di Tivoli ha avuto il piacere di ospitare Erio Iori di Parma, arbitro benemerito e osservatore arbitrale CAN A. Al termine di un intervento tenuto dal Componente del Settore Tecnico Sergio Coppetelli, che ha fornito consigli e suggerimenti preziosi ai ragazzi, ha fatto il suo ingresso nella sala riunioni “Lallo Mariotti” l’ospite d’eccezione della XVII Riunione Tecnica Obbligatoria. A fare gli onori di casa è stato il Presidente Francesco Gubinelli, che ne ha sottolineato le notevoli qualità umane e tecniche. Non a caso Erio, dopo il suo passato di arbitro alla Commissione Arbitri Nazionale tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta, è stato Presidente della Sezione AIA di Parma dal 1992 al 1997, prima di ricoprire per ben otto anni il ruolo di Componente del Comitato Nazionale dell’AIA (responsabile della Macro-Regione Centro) e di transitare nell’organico degli osservatori arbitrali a disposizione della CAN A. Dopo aver ringraziato il Presidente, il Consiglio Direttivo Sezionale e tutti i presenti per l’ospitalità, Erio è entrato nel vivo della sua lezione tecnica, basata sull’importanza dell’aspetto mentale, della concentrazione e dell’adeguata preparazione a tutti gli eventi che possono capitare nel corso della gara. Nulla è stato lasciato a caso dal momento che nell’arbitraggio sono le piccole cose a fare la differenza, come ha tenuto a precisare l’ospite. Il merito di Erio è stato anche quello di aver trattato ogni argomento con tanta spontaneità e grande carisma, riuscendo a coinvolgere tanto i ragazzi dell’Organo Tecnico Sezionale quanto gli arbitri e gli assistenti regionali. Prima della conviviale, svoltasi presso i locali sezionali nella più classica delle tradizioni familiari, anche l’a.b. Domenico Ramicone e il Presidente Emerito Augusto Salvati hanno omaggiato l’ospite, che dopo aver ricevuto un piccolo presente in segno di amicizia e di affetto ha augurato un caloroso in bocca al lupo per il futuro a tutti i ragazzi.

a.e. Alessandro Valerio Veroli

Foto a cura del Consigliere Mauro Rinaldi

1 2 3 4 50