Designati: MONACO, LERTUA e VIOTTI

Gli arbitri nazionali tiburtini nel panorama Nazionale. Il nostro a.e. Giuseppe Monaco uscirà sul campo di Lega PRO Seconda Divisione nella gara Avellino – Matera, coadiuvato dagli assistenti Alessandro Cinquemani di Palermo e Alessandro Vigo di Acireale, la gara sarà trasmessa in diretta RAI Sport 1 lunedì 4 aprile alle ore 20:45. Questo fine settimana usciranno sui campi di Serie D: il nostro a.e. Luca Lertua nella gara Caratese – Ponte S. Pietro coaudivato dagli assistenti Antonio Larotonda di Collegno e Andrea Piscione di Pinerolo e anche il nostro a.a. Paolo Bernabei nella gara di Castiadas 2008 – Bacoli Sibillaflegrea. Il nostro a.e. Daniele Viotti uscirà nell’Eccellenza Pugliese nella gara San Paolo Bari – Audace Cerignola, coadiuvato dagli assistenti Michele Ieva e Giuseppe Antonacci di Baletta. Un grande in bocca al lupo a tutti loro dal Consiglio Direttivo Sezionale.

Oggi on line il nuovo sito nazionale

Nell’ambito delle iniziative avviate per la celebrazione del Centenario dell’Associazione, il Comitato Nazionale tenutosi il 30 Marzo a Giulianova ha deliberato il varo del nuovo sito web dell’A.I.A. Durante la riunione del Consiglio Centrale, in programma il 31 Marzo nella stessa località , il nuovo portale verrà messo online, rinnovato nella grafica e arricchito nei contenuti utili al raggiungimento di una sempre più efficace comunicazione.
Qui di seguito il video della Presentazione della nuova veste grafica del sito nazionale per il Centenario dell’AIA: Video

Serie Bwin: 13° Giornata di Ritorno – MARRAZZO Designato.

Alfonso Marrazzo porta di nuovo i colori di Tivoli in alto. Marrazzo designato. Tredicesima Giornata di Ritorno nello Stadio “Piergiovanni Mecchia” di Portogruaro tra PortogruaroSummaga – Reggina in programma Sabato 2 Aprile ore 15:00. Coaudiverà, insieme all’a.a. Ponziani Luigi di Avezzano, l’a.e. Gallione Emiliano di Alessandria. Quarto ufficiale l’a.e. Sguizzato Giuseppe di Verona. Un grande in bocca al lupo ad Alfonso da parte di tutti gli associati

Le impressioni di Carlo RAINALDI sulla Staffetta Assisi-Roma dei 150 anni dell’Unità d’Italia

Qui di seguito le impressioni dell’a.a. Carlo Rainaldi, referente atletico sezionale, uno dei partecipanti alla Staffetta Assisi-Roma per i 150 anni dell’Unità d’Italia:
– Festeggiare il Centenario dell’Aia, il 150° dell’Unità d’italia ma ti saresti mai immaginato di vivere un’esperienza così unica?
Sinceramente no, cerco sempre di non mancare a questo tipo di eventi perchè so che sono qualcosa di unico in ogni caso, ma devo dire che questo aveva un peso maggiore, si sentiva l’importanza dell’evento, i pulman che ci portavano, polizia che ci scortava…veramente bello!!
– Nonostante la pioggia, si è portato in alto il Tricolore, ti sarai sentito più italiano no?
Non mi sono mai sentito ne troppo ne troppo poco italiano ma devo dire che mi ha fatto un certo effetto portare, nel mio piccolo, il tricolore per un paio di minuti e pensare che comunque sia ho fatto un qualcosa che ricorderò sempre.
– Logicamente anche più appartenente all’Aia vero? E che stimoli avrai dopo oggi nello scendere in campo? Non mi sento appartenente all’aia più di prima nel senso che l’aia come associazione, oltre che prima ancora come famiglia, l’ho sentita da subito come parte di me, ho avuto la fortuna di conoscere e vivere l’aia da quando sono nato, Per quanto riguarda lo scendere in campo la concentrazione è sempre al massimo!!
– Vivere una giornata con altre sezioni, divertirsi insieme, raccontare le proprie esperienze non è cosa da tutti i giorni. E’ un pò merito dell’Aia, quindi. Inviteresti altre persone a entrare a far parte di questo splendido mondo che ci dà sempre nuove soddisfazioni giorno dopo giorno? “vivere una giornata con altre sezioni, divertirsi insieme”…parole sante. E’ un grande merito dell’aia quello di farci vivere queste emozioni. Come accennato prima cerco di non perdere occasione di partecipare ad eventi come questo, o di minore rilievo, perchè so per certo che ci sarà da divertirsi e poi non si finisce mai di conoscere gente nuova…non si rischia mai di annoiarsi. Certamente lo consiglierei ad altre persone, lo consiglio anzi e continuerò a farlo perchè chi non viene non sa cosa si perde!!

(Fonte www.cralazio.it)

Raduno Regionale per gli Arbitri della Seconda Categoria

Lunedì 28 marzo ore 16.00 presso l’impianto Anco Marzio di Ostia (Ostia Mare), via Amenduni nr. 15, si svolgerà un raduno a livello regionale per gli arbitri di Seconda Categoria a disposizione degli Organi Tecnici Sezionali, che dal prossimo mese di aprile fino al termine del campionato potranno essere pronti per un esordio in Prima Categoria. Saranno presenti il Coordinatore OTS/OTR Domenico Trombetta ed gli Organi Tecnici della Prima Categoria Antonio Di Blasio e Fabrizio Lena

Le impressioni di Federico ARMANDI sulla Staffetta Assisi-Roma dei 150 anni dell’Unità d’Italia

Qui di seguito le impressioni dell’a.e. Federico Armandi, uno dei partecipanti alla Staffetta Assisi-Roma per i 150 anni dell’Unità d’Italia:
1) Festeggiare il Centenario dell’Aia, il 150° dell’Unità d’italia ma ti saresti mai immaginato di vivere un’esperienza così unica?
Sinceramente no. Sapevo da piu’ di un anno che il 17 marzo si sarebbero celebrati i 150° anni dell’ Unità d’ Italia ma non sapevo come poter vivere ed essere partecipe di questa MERAVIGLIOSA ricorrenza. Non piu’ di 15 giorni fa poi, il referente atletico della mia sezione mi ha proposto di prendere parte a questa staffetta ed io ho accettato con piacere. L’esperienza è stata veramente unica perchè ci ha resi partecipi di un evento piu’ grande di noi e ci ha permesso di vivere a pieno questa ricorrenza cosi importante per il nostro bel paese.
2) Nonostante la pioggia, si è portato in alto il Tricolore, ti sarai sentito più italiano no? Certamente sono stato fiero e lusingato di aver portato in alto il Tricolore anche sotto la pioggia battente. La cosa che mi ha reso ancor piu’ orgoglioso è stata conoscere ragazzi che, come me, sono fieri di essere Italiani ed hanno dato il 100% di loro stessi per portare in alto la bandiera ed il testimone. Un applauso va soprattutto a Minafra, Cattaneo e Leo che, nonostante lo scetticismo di molti sul pulman, hanno percorso oltre 13 Km sotto il diluvio di Magliano Sabina, mantenendo un ottimo ritmo, e ad Ungaro in particolare che, pur essendo caduto in una buca della strada, si è rialzato ed ha proseguito a correre. GRANDI RAGAZZI!!!!!!!!
3)Logicamente anche più appartenente all’Aia vero? E che stimoli avrai dopo oggi nello scendere in campo? Naturalmente essendo l’AIA un associazione composta da persone, queste manifestazioni ti permettono di conoscerne molti componenti. Quando vedi che i tuoi colleghi sono guidati dai tuoi stessi principi morali è naturale che manifesti uno spirito di appartenenza maggiore e la voglia di portare in alto il nome e la reputazione dell’ associazione. Tutto ciò si riflette la domenica, quando scendi in campo, fiero e consapevole di far parte di un associazione composta da persone per bene.
4) Vivere una giornata con altre sezioni, divertirsi insieme, raccontare le proprie esperienze non è cosa da tutti i giorni. E’ un pò merito dell’Aia, quindi. Inviteresti altre persone a entrare a far parte di questo splendido mondo che ci dà sempre nuove soddisfazioni giorno dopo giorno? Suggerisco sempre di diventare arbitro a chi ama il calcio, poichè la nostra attività, oltre a permetterti di conoscere altri ragazzi che condividono le tue stesse passioni, ogni volta che si scende sul terreno di gioco ti regala emozioni sempre nuove e diverse.

(Fonte www.cralazio.it)

Designati: PASQUA, MANGINO, RANALDI e COLOMBI

Gli arbitri nazionali tiburtini nel panorama Nazionale. Il nostro a.e. Fabrizio Pasqua designato come quarto ufficiale nella gara di Serie BWIN nello Stadio “Oreste Granillo” di Reggio Calabria, nella gara Reggina – Livorno, assisterà insieme agli a.a. Meli Filippo di Parma e Santuari Romina di Trento: l’a.e. Guida Marco di Torre Annunziata. Questo fine settimana usciranno sui campi di Serie D: il nostro a.e. Antonello Mangino nella gara Camaiore – Bagnolese coaudivato dagli assistenti Lamoratta Maurizio di Viterbo e Risa Cristian di Roma 2 e l’a.e. Armando Ranaldi nella gara Battipagliese – Fortis Murgia Irsina coaudivato dagli assistenti Procopio Luca di Roma 1 e Maione Mauro di Nola. Uscirà anche il nostro a.a. Grisci Manuel nella gara di Serie D tra Sambenedettese – Agnonese. Il nostro a.e.5 Giovanni Colombi designato nella gara Città del Golfo – Modugno Calcio di Serie A2 Calcio a 5, insieme all’a.e.5 De Poli Enrico di Mestre e Di Padova Gianfranco di Termoli. Un grande in bocca al lupo a tutti loro dal Consiglio Direttivo Sezionale.

Domenica 27 Marzo: ORA LEGALE

Tra la notte di sabato 26 e domenica 27 tornerà l’ora legale e lancette dell’orologio dovranno essere spostate avanti di un’ora; esattamente alle due bisognerà portare avanti le lancette degli orologi fino alle ore tre.
Questo cambio d’orario com’è noto arrecherà disturbi al sonno di moltissime persone, il consiglio degli esperti è quello di non modificare i propri stili di vita per non disturbare il delicato equilibrio del meccanismo sonno/veglia. Quindi mantenere gli orari di sveglia e riposo compensando il disagio dei primi giorni con qualche “piccola” pennichella.

Giovedì 31 Marzo: ospite Angelo Crialesi, collaboratore S.S. Lazio

Giovedì 31 Marzo la Riunione Tecnica sarà tenuta da un personaggio di prestigio del panorama calcistico nazionale: Angelo Crialesi, colaboratore tecnico della I° squadra della S.S. Lazio. Crialesi, che ci intratterrà sulle diverse tattiche di gioco adottate dalle squadre, è allenatore di 1° categoria ed è stato un attaccante di spicco nel Catania di Di Marzio negli anni ’80/90 ove formò, insieme a Cantarutti, un eccellente tandem d’attacco che portò il Catania del Presidente Massimino in Serie A. Nato a Roviano nel ’58, Crialesi ha iniziato a giocare nella Tivoli per passare poi al Banco di Roma in serie C e quindi all’Inter, Brescia e infine Catania, società con cui ha militato per diversi anni nella massima serie. Alla fine della sua carriera ha militato in seri B e C vestendo la casacca di Piacenza, Foggia, Salernitana, Benevento e Venezia. Dal ’92 ha iniziato la carriera di tecnico allenando dapprima il Ladispoli (Serie D), poi L’Aquila (Serie C) e quindi Tivoli (D) e Lazio (Allievi Nazionali): dal 2008 è allenatore in seconda della Lazio, ove svolge anche il compito di osservatore. E’ una ghiotta occasione per ascoltare da un tecnico competente e corretto come si disponfono tatticamente le squadre e cosa ci si aspetta dal comportamento dell’arbitro. Non mancate!

a.a. Claudio Caruso: ECCELLENZA

Domenica 20 Marzo 2011 sul Campo Comunale di Morolo il nostro a.a. Claudio Caruso esordirà nella gara d’Eccellenza tra Morolo Calcio e Città di Marino: coaudiverà insieme all’a.a. Zamporlini Gianluca di Roma 1, l’a.e. Tambolleo Marco di Formia. La nostra squadra di assistenti nella massima categoria regionale si va a rafforzare. Un grande in bocca al lupo va a Claudio dal Presidente Augusto Salvati, dal Consiglio Direttivo Sezionale e da tutti gli arbitri tiburtini. Claudio confidiamo in te.

Il Segretario di Sezione
a.e. Simone Mariani

Designati: PASQUA e MONACO

Questo fine settimana sui campi di Lega PRO usciranno le nostre punte di diamante a livello nazionale: l'a.e. Fabrizio Pasqua calcherà il manto erboso dello Stadio “Marcanton

io Bentegodi” di Verona nella gara di Prima Divisione tra Hellas Verona e Spezia; coadiuvato dagli assistenti Drago Calogero di Agrigento e Pennacchio Michele di Faenza; e l'a.e. Giuseppe Monaco nella gara di Seconda Divisione tra Valenzana e Casale nello Stadio Comunale di Valenza coadiuvato dagli assistenti Messina Gaetano di Catania e Lunardon Francesco di Busto Arsizio. Un grande in bocca al lupo dal Consiglio Direttivo Sezionale e da tutti gli arbitri tiburtini.

zp8497586rq

Auguri ITALIA

I tuoi 150 anni vivono nell’immutato fascino di una bandiera che ha ispirato, commosso, inorgoglito sei generazioni, rappresentando ovunque quel diffuso carattere nazionale che anche nei momenti più difficili ha fatto di noi un popolo capace di stupire il mondo. C’è da festeggiare il tuo essere diventata finalmente Una, dando a tutti noi la ricchezza di una Patria e di un’identità, e quella dignità che nasce soltanto dalla Libertà. Valori che oggi possiamo consegnare ai nostri figli, in modo che li coltivino e li facciano crescere. Il tuo futuro è il loro futuro. Bello vivere questa ricorrenza da sportivi italiani, eredi di una tradizione che ha reso ancora più grande il tricolore grazie alle imprese azzurre di

tanti campioni. Imprese che ci hanno accomunato in un’unica emozione: noi tutti, veneti, toscani, pugliesi, siciliani, che crediamo che la bandiera sia una sola, come lo è stata per quanti per lei hanno pianto, lottato, versato il sangue. Tre colori, tre cifre (150), tre lettere (AIA), che chiediamo si fondano per una settimana in un’unica matrice, nelle cui vene scorre quell’energia sportiva che la nostra associazione fa scorrere dalle Alpi lungo gli Appennini fino al Mediterraneo. Sono centocinquanta candeline. E allora forza! Spegniamole insieme in questo 17 marzo che è la festa di tutti noi. Con fiato sportivo per noi che il cuore non è solo muscolo che spinge al traguardo, per noi che siamo un popolo cui le rughe del tempo non hanno intaccato la fondamentale missione dell’educare per costruire civiltà. Per noi orgogliosi di avere le stesse speranze di sempre, che vengono dal passato ma vivono di futuro. Che questo compleanno sia davvero di tutti noi!
Ancora AUGURI ITALIA!

zp8497586rq

Serie Bwin: 11° Giornata di Ritorno – MARRAZZO Designato.

Alfonso Marrazzo porta di nuovo i colori di Tivoli in alto. Marrazzo designato. Undicesima Giornata di Ritorno nello Stadio “Rocco Nereo” di Trieste tra Triestina – Varese in programma Sabato 19 Marzo ore 15:00. nasal polyps treatment/www.aiativoli.it/wp-content/uploads/2011/03/varese-nuovo1.gif”>Coaudiverà, insieme all’a.a. Italiani Alessandro de L'Aquila, l’a.e. Velotto Massimiliano di Grosseto. Quarto ufficiale l'a.e. Corletto Andrea di Castelfranco V. Un grande in bocca al lupo ad Alfonso da parte di tutti gli associati tiburtini.

zp8497586rq

Semifinale di Coppa Italia Lega PRO: arbitra PASQUA

Domani Mercoledì 16 Marzo il nostro a.e. Fabrizio Pasqua arbitrerà Nocerina – Carpi

, Semifinale di Ritorno della Coppa Italia Lega PRO. Ricalcherà il manto erboso dello Stadio “San Francesco d'Assisi” di Nocera Inferiore coadiuvato dagli assistenti Cursio Marco di Campobasso e Grispigni Antonello di Roma 1. Le migliori congratulazioni vanno a Fabrizio da parte del Presidente Augusto Salvati, dal Consiglio Direttivo Sezionale e da tutti gli arbitri tiburtini.

zp8497586rq

Nuove foto nella Galleria Fotografica

Nuove foto nella sezione “Foto Storiche” della Pagina “Galleria Fotografica”. Nella foto a SINISTRA il nostro ex-Presidente Massimo Spagnoli e Mauro Mollicone nella gara d'Eccellenza Laziale tra Torrenova e Torbellamonaca, Stagione Sportiva 2001/2002, arbitro il nostro amico Cristiano Partuini di Latina.

free traffic boom

zo.jpg”>Nella foto a DESTRA il nostro Alfonso Marrazzo in un gara d'Eccellenza Laziale. Per chiunque voglia pubblicare la/e propria/e foto di qualche gara sul sito sezionale: scrivere all’email tivoli@aia-figc.it, allegando la/e foto dando una propria descrizione alla/e foto (Esempio: data, gara e categoria).

Di seguito il link delle foto: Foto Storiche

Il Segretario di Sezione
a.e. Simone Mariani

zp8497586rq

Sezione: chiusa il 17 Marzo

Il Consiglio Direttivo ha disposto, al fine di assicurare la massima partecipazione degli associati alle celeb

razioni per i festeggiamenti del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, la chiusura dei locali sezionali per il giorno Giovedì 17 Marzo. Il Torneo di Calcio Balilla fissato per il 17 Marzo è annullato a data destinarsi. La prossima Riunione Tecnica Obbligatoria è fissata per Giovedì 24 Marzo alle ore 19:00.

Il Segretario di Sezione
a.e. Simone Mariani

zp8497586rq
1 49 50 51 52 53